Consiglia questa pagina su:

A2A PROGETTA DI FARE UN "INCENERITORE" PRESSO L’EDIPOWER DI SAN FILIPPO DEL MELA.

 

CSS è un termine usato solo per togliere la parola “RIFIUTO”, elenchiamo 5 punti per fare chiarezza.

  1. COMBUSTIBILE

A titolo di esempio alcune tipologie di rifiuti che possono costiutire il CSS quindi bruciati presso la Centrale di Archi 

  • SCARTI DI TESSUTI ANIMALI, RIFIUTI PLASTICI, FECI ANIMALI, URINE E LETAME, RIFIUTI PRODOTTI DALL’ESTRAZIONE TRAMITE SOLVENTIRIFIUTI DA MATERIALI COMPOSITI, PITTURE E VERNICI DI SCARTO, CARTA E PELLICOLE PER FOTOGRAFIA, LIMATURE E TRUCIOLI DI MATERIALE PLASTICO, PNEUMATICI FUORI USO, PLASTICA, ASSORBENTI IGIENICI, POLISTIROLO

In pratica ogni genere di rifiuto che possa essere bruciato.

 

  1. DISCARICA

La Valle del Mela diventerà una discarica a cielo aperto, dove verrà portata la spazzatura della Sicilia. Gli automezzi dei rifiuti saranno sempre presenti nelle nostre strade.

 

  1. COMBUSTIONE

Bruciare la spazzatura genera scorie e rifiuti speciali in misura del 30% del combustibile immesso. Ci troveremmo con balle di cenere e rifiuti incombusti da dover stoccare nel nostro martoriato territorio. Tutto il resto andrà in cielo, fumi tossici e cancerogeni carichi di DIOSSINE, FURANI E METALLI PESANTI. Non esistono filtri capaci ti contenere queste emissioni, gli unici filtri saranno i tuoi polmoni e quelli della tua famiglia.

 

  1. IMPIANTI EDIPOWER

La centrale elettrica di San Filippo del Mela è una industria molto vecchia.   Ci ritroveremmo quindi con un inceneritore già obsoleto ancor prima di nascere. 

 

  1. POPOLAZIONE

Le conseguenze per i cittadini saranno devastanti: il settore turistico andrà sempre peggio, gli immobili e i terreni saranno svalutati, l’agricoltura e l’allevamento subiranno danni enormi. Ma soprattutto la nostra salute sarà in pericolo, diversi studi internazionali dimostrano come l’esposizione prolungata a DIOSSINE provochi cloracne, endometriosi e CANCRO.

 

Stiamo parlando della SPAZZATURA della Sicilia, che verrà incenerita vicino alle nostre case, i fumi respirati dai nostri familiari e le scorie saranno pascolo per gli animali e concime per la nostra terra.

 

OGGI PUOI RIBELLARTI, DOMANI NON AVRAI UN’ALTRA OCCASIONE!

Flash...

 

04.09.2015 IL MOVIMENTO NO CSS - INCENERITORE VALLE DEL MELA , ASSOCIAZIONI E COMITATI DEL TERRITORIO HANNO INVIATO UNA LETTERA APERTA AL PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIANA CONTRO LA REALIZZAZIONE DEGLI INCENERITORI PREVISTI DALLO SBLOCCA ITALIA. 

 

 

Nota stampa ADASC sul consiglio comunale del 2 Aprile 2015 - Comune San Filippo del Mela 

 

Nota stampa ADASC sul consiglio comunale del 26 marzo 2015 - Comune San Filippo del Mela 

 

18.03.2015 Si terrà il tavolo tecnico presso l'Assessorato Regionale Attività Produttive. 

 

16.03.2015 Il consigliere di San Filippo del Mela, Katia Bisbano, ritira la firma dalla proposta di delibera. PERCHE'? La nota Stampa del Movimento NO CSS - Inceneritore del Mela

 

16.03.2015   5 consiglieri di maggioranza di San Filippo del Mela hanno presentato, al presidente de Consiglio Comunale  una richiesta di convocazione del civico consesso allegando una proposta di deliberazione. Si dichiarano contrari ad ogni tipo di conversione della centrale Edipower che aumenti l'impatto ambientale attuale e NO ad ulteriori agenti inquinanti quali diossine, furani ecc (prodotti dalla combustione del CSS). NO all'INCENERITORE, NO al TERMOVALORIZZATORE!!! 

 

15.03.2015  -  Il consigliere del Comune di San Filippo del Mela Azzurra Amico ha firmato la petizione popolare contro il CSS 

 

14.03.2015 Il movimento NO CSS - Inceneritore del Mela organizza: "Ci avete rotto i polmoni... tour" una campagna d'informazione itinerante

 

14.03.  Petizione Popolare contro il CSS organizzata dal Movimento NO CSS - Inceneritore del Mela 

 

12.03.2015 La consulta Ambiente del Comune di Milazzo si è espressa contro il CSS 

 

Giovedì 5 Marzo 2015 ore 11:30 Audizione IV Commissione ARS. Convocato il Presidente dell'ADASC, Peppe Maimone 

 

12 Comuni si sono espressi contro l'utilizzo del CSS o di qualsiasi combustibile derivato dai rifiuti presso la Centrale Termoelettrica di San Filippo del Mela 

 

Il sindaco di San Filippo del Mela alla Regione si dichiara a favore del CSS

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© A.D.A.S.C. Milazzo 2015 loghi proprietà ADASC